25 ottobre 2016

I Törggelen che festeggiano il vino nuovo

I giorni che seguivano la fine della vendemmia e della vinificazione dell'uva erano
torgellen
Speck, castagne e vino nuovo, quando ormai le cime sono imbiancate.
per i contadini e per i loro braccianti occasione di festa.
L'usanza dei Törggelen riguardava i masi di fondovalle, dove era possibile la coltivazione della vite, ed era uno dei riti autunnali legati alla raccolta delle castagne e alla spremitura e fermentazione del vino nuovo.
Il termine deriva infatti da Törggl (torchio), una parola che deriva a sua volta dal latino torculum, l'attrezzatura usata per "torcere, pressare, spremere" l'uva dopo la vendemmia.
Törggelen
In forma aggiornata e turisticizzata queste feste del vino e della castagna sopravvivono ancor oggi (in foto uno dei numerosi Buschenschänke nei dintorni di Bolzano, lungo il Keschtnweg/Sentiero del Castagno alle pendici del Renon).
👉Di solito i giorni dei Törggelen si tenevano tra i primi di ottobre e l'inizio dell'avvento, che davano inzio all'attesa del Natale.
👉Col tempo l'antica consuetudine venne riconosciuta e regolamentata nel Buschenschank, una legalizzata via di mezzo fra il maso agricolo e il punto vendita aperto al pubblico.

Nessun commento:

Posta un commento